Braida – La Monella

INTRODUZIONE

 

 

Denominazione: Barbera del Monferrato frizzante DOC;
Provenienza: Italia (Piemonte);
Volume alcolico: 14%;
Annata: 2015;
Temperatura di servizio: 16-18°C;
Abbinamenti: Primi piatti di terra, salumi di maiale, bolliti misti, ottimo anche con spuntini e snack;
Prezzo Medio: 11  €.

 

Poco alcolici, briosi e fruttati: ecco l’identikit che erroneamente si fa dei vini frizzanti, banalizzandoli. Essi in verità possiedono una complessità maggiore rispetto alla descrizione fatta in precedenza, ma negli ultimi anni in Italia continuano ad essere poco apprezzati, mentre sui mercati esteri stanno vivendo un momento d’oro con esportazioni decisamente aumentate.     
A nostro modo vogliamo rendere omaggio a questa tipologia di vino proponendovi una delle nostre recensioni.  

 

DIARIO DI DEGUSTAZIONE

Rosso rubino con venature violacee, molto luminoso, con spuma rosea, frizzante e briosa. 

 

Ottimo naso, intenso, inizialmente sono predominanti i sentori tipici del vino fresco ed appena fatto ma poi percepiamo  profumi di prugna, ciliegia e qualcosa di cuoio, frutti di bosco, una leggera nota speziata e ricordi tostati. Non colpisce per l’eleganza  dell’olfatto, infatti il vino che risulta essere un pò piatto.

In bocca è un vino sicuramente di buona fattura, un barbera in cui i 14 gradi non si sentono, merito dell’ottima freschezza, la tannicità è poco percettibile. L’assaggio è vivace, quasi frivolo nella sua frizzantezza, rivela buon corpo e adeguata morbidezza. Retrogusto piacevole. Nota negativa: poca intensità e scarsa persistenza.

Vino che fa della bevibilità il suo punto di forza, colpisce la varietà del bouquet aromatico che risulta coerente sia al naso che in bocca, anche se non di grande persistenza.
Le varie sfaccettature notate in degustazione permettono a questo vino di essere molto versatile negli abbinamenti, infatti non avremo problemi a trovagli collocazione nell’arco di un intero pasto.

 

S&D POINT : 78
Q&P POINTS : 8