Montevertine – Pian del Ciampolo

INTRODUZIONE

Denominazione: Toscana I.G.T. ;
Provenienza: Italia (Toscana);
Volume alcolico: 12.5 %;
Vitigni: Sangiovese (90%), Canaiolo (5%), Colorino (5%).
Annata: 2016;
Temperatura di servizio: 16-18°C;
Abbinamenti: Primi di terra , secondi di carne bianca , secondi di terra;
Prezzo Medio: 15 €.

 

In Toscana nascono i vini rossi tra i più famosi del mondo. L’intera regione, però, vanta numerosissime zone di produzione diverse tra loro, infatti non troviamo solo vini D.O.C.G. e  D.O.C. ma anche numerosissime denominazioni I.G.T. che negli ultimi anni rendono l’ambiente vinicolo toscano ancor più vivace ed interessante. In questo fermento produttivo nasce il vino della recensione di oggi.

 

DIARIO DI DEGUSTAZIONE

 

Vino che si presenta di un bel color rosso rubino intenso e vivace, limpido e di bellissima trasparenza.  Abbastanza consistente.

 

Al naso è intenso, di buona complessità, si esprime subito con ricordi netti di ciliege mature, violetta, rosa damascena, un po’ di menta e anice che in seguito virano su rimandi muschiati di tabacco, quercia, sottobosco e terra bagnata.

L’impatto al palato è fresco, sapido, di beva compulsiva e appagante, con una morbidezza appena accennata e mai invadente, così come il tannino fitto e levigato. Lunga la persistenza su toni di frutta fresca. Buon equilibrio generale anche se ci troviamo davanti ad un vino giovane che può affrontare sicuramente altri anni in cantina.

Un vino sicuramente di estremo interesse viste le caratteristiche organolettiche dimostrate. Può competere con vini rossi sicuramente più blasonati e pubblicizzati. La qualità prezzo è molto alta. Degustarlo assieme ad un tagliere di salumi è stato  veramente un ottimo abbinamento.

S&D POINT : 88
Q&P POINTS : 9