Trinidad Fundadores 2011

INTRODUZIONE 

Capa: Cuba

Capote: Cuba

Tripa:  Cuba

Parametri di conservazione : 67% e 18°

 

DIARIO DI DEGUSTAZIONE

Il sigaro si presenta leggermente ruvido, ma di ottima fattura, oltretutto l’anilla non ha bisogno di presentazioni : elegante e ricca.

 

Al naso gli aromi principali sono quelli di legno e tabacco naturale, nel tiraggio a  crudo si aggiunge la nocciola.

 

Nei primissimi puff il tiraggio è molto difficoltoso, ma il legno e la frutta secca sono subito evidenti.

Nel corso del primo tercio, l’aroma di nocciola diventa evidente, insieme ad alcuni aromi vegetali, il legno in primo piano ed un particolare aroma di caffè molto leggero, quest’ultimo riesce quasi a ricordarmi il cappuccino.

Il sigaro resta abbastanza equilibrato (forse gli aromi sono leggermente predominanti sulla carica nicotica), la forza è sui 2,5/5 , mentre il sapore dolce si alterna con l’amaricante in un valzer continuo.

Nel secondo tercio avviene un crescendo su tutti i fronti : crescono la finezza,la persistenza, ma soprattutto la complessità e l’evoluzione.

La nocciola vira su una declinazione più tostata ed appagante, mentre arriva la vaniglia e il tutto è arricchito da aromi balsamici che rinfrescano la fumata.

Il legno passa in secondo piano,mentre puff dopo puff il miele cresce insieme ad una leggera piccantezza, resta difficile n questa fase restare attenti contemporaneamente a così tanti aromi e di così grande pregio, in più in un paio di occasioni riesce a comparire anche il cuoio.

Ormai siamo in dirittura d’arrivo e il terzo tercio riesce a sorprendere ancora : cacao, frutta secca, legno (di nuovo in prima fila), torrefazione e una piccantezza molto pronunciata. Finale più forte (3/5), evolutivo e appagante come pochi!

Un grandissimo sigaro, dove quasi tutti i parametri sono al massimo, nei formati simili, continuo a preferirgli di poco  il Cohiba Lanceros  (nel panorama cubano), ma resta un assoluto capolavoro.
Cuno 2011

 

S&D POINTS : 94

Q&P POINTS : 7